LA FOTO DEL MESE

Le foto che vedrete pubblicate da ora e nei prossimi mesi, appartengono a famosi fotografi, sono foto che in qualche modo hanno anche segnato un’epoca.

Su tali foto ci sono o possono esseci diritti di copyright dei quali non sono a conoscenza. Lo scopo è unicamente quello di riportare alla memoria episodi storici o momenti irripetibili senza con questo voler ledere in nessun modo i diritti d’immagine di chiunque li detenesse.

Vogliono altresì rendere un doveroso omaggio a chi le ha scattate, un riconoscimento ad immagini incredibili che fanno parte della storia della fotografia.

Invito a contattarmi nel caso in cui chiunque, proprietario di diritti sulle stesse, ne chiedesse la giusta rimozione.

 

Neil Amstrong, Camminando sulla luna, 1969 – Foto del mese di gennaio 2019

Robert Doisneau – Montbéliard, Parigi – Foto del mese di novembre 2018

Don Mc Cullin – Refugees from East Pakistan on the Indian Border, 1971 – Foto del mese di ottobre 2018

Edward Weston – Nude on sand – Oceano, California, 1936 – Foto del mese di settembre 2018

Iain Macmillan – I Beatles, John Lennon, Ringo Starr, Paul McCartney e George Harrison, mentre attraversano la strada in fila indiana, a pochi passi dagli studi di registrazione nei quali avevano rivoluzionato per sempre la musica popolare del Novecento. – Foto del mese di agosto 2018

Alison Jackson, John Kennedy e Marilyn Monroe.
La foto che ritrae John F. Kennedy che abbraccia Marilyn Monroe è falsa. Scattata da Alison Jackson, una fotografa celebre per aver scattato foto a controfigure e sosia di attori per creare finte immagini. – Foto del mese di luglio 2018

La foto vera, famosissima, di un evento falso.
La scattò un certo Robert Kennet Wilson, ma si venne a conoscenza della burla solo alla sua morte, quando il figlio e uno degli autori della stessa, non confessarono la frode, un sottomarino giocattolo con una testa posticcia modellata da loro stessi e montata sul periscopio.
Ovviamente la scoperta della beffa non ha fatto altro che alimentare la leggenda di Nessie, e ancora c’è chi giura di vedere periodicamente il mostro nuotare a pelo d’acqua. – Foto del mese di Giugno 2018

Pausa pranzo sul grattacielo – La foto fu scattata nel 1932 e pubblicata sul New York Herald Tribune, ma non ci sono certezze sul fotografo che la scattò, probabilmente Charles C. Ebbets (il più accreditato) o altri fotografi anche presenti quel giorno, come William Leftwich e Thomas Kelley. Ritrae 11 operai seduti su una trave sospesa a 250 metri di altezza sulle impalcature del Rockefeller Center di New York, ma di loro sono stati rintracciati solo due nomi, Joseph Eckner (il terzo da sinistra) e Joe Curtis (terzo da destra). La foto serviva da immagine pubblicitaria per far capire che il paese stava ripartendo dopo gli anni della grande depressione, e si sostiene che subito sotto agli undici temerari ci fosse un piano già costruito che nello scatto non si vede, ma solo chi c’era quel giorno potrebbe raccontarci come effettivamente andarono le cose. – Foto del mese di maggio 2018

Robert Mapplethorpe, Self Portrait, 1988. E’ una delle ultime foto del grande fotografo, il suo autoritratto poco prima di morire – Foto del mese di aprile 2018

Joe Rosenthal, è certamente la sua foto più famosa, e ritrae sei soldati americani mentre issano sul monte Suribachi, a Iwo Jima, nel Pacifico, la bandiera americana. E’ il 23 febbraio 1945 – Foto del mese di marzo 2018

Leonard Freed, Firenze 1958 – Foto del mese di febbraio 2018

Ansel Adams_Half Dome Merced River Winter – Foto del mese di gennaio 2018

Gabriele Basilico – Foto del mese di dicembre 2017

Robert Doisneau, Uno sguardo obliquo, 1948 – foto del mese di novembre 2017

Vivian Maier, Autoritratto – Foto del mese di ottobre 2017

Yasuzo Nojima è stato un fotografo giapponese attivo dagli anni 20 in poi in Giappone. Divenne famoso per i suoi nudi di donne giapponesi “ordinarie” – Foto del mese di settembre 2017

James-Nachtwey, New York, 11 settembre 2001 – Attentato alle Torri Gemelle – Foto del mese di agosto 2017

Kevin Carter – Questa foto scattata in Sudan nel marzo 1993 ritrae un bambino denutrito accasciato a terra con un avvoltoio sullo sfondo che sembra aspettarne la morte. – Foto del mese di luglio 2017

Paul Fusco, RFK Funeral Train, 8 giugno 1968 – Nel 1968 venne incaricato di realizzare un servizio sulla morte di Bob Kennedy. Armato di tre macchine fotografiche e trenta pellicole, Fusco salì a bordo del treno che trasportava la salma di Robert Kennedy ed inziò a scattare inquadrando la gente che assisteva al passaggio del convoglio – Foto del mese di giugno 2017

Elliot Erwitt – Funerali di JFK, Jaqueline Kennedy, Cimitero Nazionale di Arlington, 25 novembre 1963 – Foto del mese di maggio 2017

VIET-1968-file-photo-south-vietnamese-gen-nguyen-ngoc-loan-chief-of-the-national-police-fires-his-pistol-into-the-head-of-suspected-viet-cong-800

EDDIE ADAMS – La foto mostra il Generale Nguyễn Ngọc Loan dell’Esercito della Repubblica del Vietnam mentre giustizia sommariamente e brutalmente Nguyễn Văn Lém, un prigioniero Viet Cong, di fronte ad un cameraman dell’NBC e ad un fotografo dell’Associated Press, appunto Eddie Adams, il 1º febbraio del 1968. A chi gli chiedeva come avesse fatto a fare la foto, divenuta famosissima, Adams rispose “…F8 ed essere lì.” – Foto del mese di aprile 2017

 

edward weston

EDWARD WESTON – NUDO – 1936 – Foto del mese di marzo 2017

ferdinando scianna-marpessa-bagheria 1987

FERDINANDO SCIANNA – Marpessa, Bagheria, 1987 – Foto del mese di febbraio 2017

werner bischof_web

WERNER BISCHOF – Montecassino, 1946, il Paese fu teatro di una delle più importanti battaglie combattute dagli Alleati contro le trruppe tedesche nel 1944 – Foto del mese di gennaio 2017

Questa foto storica è stata scattata il 6 giugno del 1944, il D-Day, sulla spiaggia di Omaha Beach - Photographer Pvt. Louis Weintraub

Questa foto storica è stata scattata il 6 giugno del 1944, il D-Day, sulla spiaggia di Omaha Beach – Photographer Pvt. Louis Weintraub – Foto del mese di dicembre 2016

 

Robert CAPA - E' una delle foto più famose di Capa, realizzata durante lo sbarco in Normandia il 6 giugno 1944, il D-Day, insieme ad altre che, come questa, finirono rovinate a causa di un errore in fase di sviluppo da chi doveva stamparle. Nonostante questo sono tra le foto più belle del grande fotografo, proprio per il dinamismo che l'errore ha conferito agli scatti.

Robert CAPA – E’ una delle foto più famose di Capa, realizzata durante lo sbarco in Normandia il 6 giugno 1944, il D-Day, insieme ad altre che, come questa, finirono rovinate a causa di un errore in fase di sviluppo da chi doveva stamparle. Nonostante questo sono tra le foto più belle del grande fotografo, proprio per il dinamismo che l’errore ha conferito agli scatti.                                              Foto del mese di novembre 2016

 

"The Terror of War" © Nick Ut / The Associated Press Phan Thị Kim Phúc (Trang Bang, 2 aprile 1963) è il soggetto di una famosa fotografia scattata l'8 giugno 1972 durante la guerra del Vietnam. La fotografia, divenuta un simbolo del conflitto, mostra Kim Phuc all'età di nove anni mentre, completamente nuda, fugge da un villaggio correndo lungo una strada insieme ad altri bambini, dopo essere stata gravemente ustionata sulle braccia e sulla schiena da un bombardamento al napalm delle forze aeree del Vietnam del sud. La fotografia fu scattata da Nick Út. - Foto del mese di ottobre 2016

“The Terror of War” © Nick Ut / The Associated Press
Phan Thị Kim Phúc (Trang Bang, 2 aprile 1963) è il soggetto di una famosa fotografia scattata l’8 giugno 1972 durante la guerra del Vietnam. La fotografia, divenuta un simbolo del conflitto, mostra Kim Phuc all’età di nove anni mentre, completamente nuda, fugge da un villaggio correndo lungo una strada insieme ad altri bambini, dopo essere stata gravemente ustionata sulle braccia e sulla schiena da un bombardamento al napalm delle forze aeree del Vietnam del sud. La fotografia fu scattata da Nick Út. – Foto del mese di ottobre 2016

 

George Rodger - Le forze americane sbarcano a Salerno - Foto del mese di luglio 2016

George Rodger – Le forze americane sbarcano a Salerno – Foto del mese di luglio 2016

 

Leonard Freed - Roma, il Vaticano, anno 1958 - Foto del mese di maggio 2016

Leonard Freed – Roma, il Vaticano, anno 1958 – Foto del mese di maggio 2016

 

René Burri - Ernesto Che Guevara - Foto del mese di aprile 2016

René Burri – Ernesto Che Guevara – Foto del mese di aprile 2016

 

Josef Koudelka, Cecoslovacchia - 1968 - Foto del mese di marzo 2016

Josef Koudelka, Cecoslovacchia – 1968 – Foto del mese di marzo 2016

 

David Seymour - Napoli, In un basso, anno 1948 - Foto del mese di febbraio 2016

David Seymour – Napoli, In un basso, anno 1948 – Foto del mese di febbraio 2016

 

MARIO DONDERO - Un mese fa è morto Mario Dondero, uno dei più grandi fotogiornalisti di tutti i tempi che l'Italia abbia avuto. Ricordiamolo con questa foto scattata a Parigi davanti alle Editions de Minuit a Saint-Germain-de-Pres dove sono ritratti gli scrittori del Nouveau Roman, Alain Robbe-Grillet, Claude Simon, Claude Mauriac, l'editore Jerome Lindon, Robert Pinget, Samuel Beckett, Nathalie Sarraute e e Claude Ollier, la foto è del 16 ottobre 1959. Io lo voglio ricordare anche con le bellissime parole di Paolo Namias, "Guardava alla gente come persone, non perché potevano diventare fotografie".

MARIO DONDERO – Un mese fa è morto Mario Dondero, uno dei più grandi fotogiornalisti di tutti i tempi che l’Italia abbia avuto. Ricordiamolo con questa foto scattata a Parigi davanti alle Editions de Minuit a Saint-Germain-de-Pres dove sono ritratti gli scrittori del Nouveau Roman, Alain Robbe-Grillet, Claude Simon, Claude Mauriac, l’editore Jerome Lindon, Robert Pinget, Samuel Beckett, Nathalie Sarraute e Claude Ollier, la foto è del 16 ottobre 1959.
Io lo voglio ricordare anche con le bellissime parole di Paolo Namias, “Guardava alla gente come persone, non perché potevano diventare fotografie”. – Foto del mese di Gennaio 2016

 

Sebastiao Salgado - Foto del mese di dicembre 2015

Sebastiao Salgado – Foto del mese di dicembre 2015

Eugene Atget - The Cabaret de l'Enfer in Paris - 53 boulevard de Clichy circa 1900 - Atget fotografò Parigi e molti villaggi di Francia nei primi anni '20 del '900 in un periodo di grandi trasformazioni, riteneva di essere per questo fortunato, per avere avuto la possibilità di riprendere soprattutto strade, quartieri, locali e situazioni che di lì a poco non ci sarebbero più state proprio per effetto di queste trasformazioni

Eugene Atget – The Cabaret de l’Enfer in Paris – 53 Boulevard de Clichy circa 1900 – Atget fotografò Parigi e molti villaggi di Francia nei primi anni ’20 del ‘900 in un periodo di grandi trasformazioni, riteneva di essere per questo fortunato, per avere avuto la possibilità di riprendere soprattutto strade, quartieri, locali e situazioni che di lì a poco non ci sarebbero più state proprio per effetto di queste trasformazioni – Foto del mese di Novembre 2015

 

 

RUTH ORKIN - AN AMERICAN GIRL IN Italy La celebre foto di Ruth Orkin, realizzata a Firenze il 12 agosto 1951, ritrae Ninalee Craig a passeggio sotto lo sguardo voluttuoso di un buon numero di uomini. La grande fotografa realizzò nell’occasione una serie di scatti alla sua amica, questo è rimasto nella storia della fotografia.

RUTH ORKIN – AN AMERICAN GIRL IN Italy
La celebre foto di Ruth Orkin, realizzata a Firenze il 12 agosto 1951, ritrae Ninalee Craig a passeggio sotto lo sguardo voluttuoso di un buon numero di uomini.
La grande fotografa realizzò nell’occasione una serie di scatti alla sua amica, questo è rimasto nella storia della fotografia. – Foto del mese di ottobre 2015

 

Bacio all’Hotel de Ville - Robert Doisneau E’ una delle foto più controverse della storia, per il fatto che molti anni dopo Doisneau si sentì chiedere denaro da una coppia che diceva di riconoscersi nella foto. Fu allora che l’immagine, famosissima e che incarnava alla perfezione la foto di strada, un momento di vita irripetibile, divenne la foto costruita, pensata e realizzata. Doisneau fu infatti costretto a dichiarare che l’immagine era stata scattata mettendo in posa i due ragazzi che si baciavano, ma neanche questo è bastato a sminuire quella che ancora oggi è considerata una delle più belle foto della storia.

Bacio all’Hotel de Ville – Robert Doisneau
E’ una delle foto più controverse della storia, per il fatto che molti anni dopo Doisneau si sentì chiedere denaro da una coppia che diceva di riconoscersi nella foto. Fu allora che l’immagine, famosissima e che incarnava alla perfezione la foto di strada, un momento di vita irripetibile, divenne la foto costruita, pensata e realizzata.
Doisneau fu infatti costretto a dichiarare che l’immagine era stata scattata mettendo in posa i due ragazzi che si baciavano, ma neanche questo è bastato a sminuire quella che ancora oggi è considerata una delle più belle foto della storia. – Foto del mese di settembre 2015

 

Henri Cartier Bresson - Siviglia, Spagna, 1933. © Henri Cartier-Bresson Magnum Photos-Courtesy Fondation HCB

Henri Cartier Bresson – Siviglia, Spagna, 1933. © Henri Cartier-Bresson Magnum Photos-Courtesy Fondation HCB – Foto del mese di Luglio 2015

 

Edward Weston - Foto del mese di Giugno 2015

Edward Weston – Foto del mese di Giugno 2015

Jacques Henri Lartigue, Grand Prix de l’ACF, automobile Delage, Circuit de Dieppe 26 giugno 1912 Stampa su gelatina ai sali d'argento © Ministère de la Culture-France - Foto del mese di maggio 2015

Jacques Henri Lartigue, Grand Prix de l’ACF, automobile Delage, Circuit de Dieppe 26 giugno 1912 Stampa su gelatina ai sali d’argento © Ministère de la Culture-France – Foto del mese di maggio 2015

Mario DONDERO - Parigi, 1963 - Clochard nel metro - Foto del mese di aprile 2015- Foto del mese di aprile 2015

Mario DONDERO – Parigi, 1963 – Clochard nel metro – Foto del mese di aprile 2015

PETER LIK Questa, ad oggi, è la fotografia più pagata di tutti i tempi Si chiama “Phantom” ed è un’immagine di Peter Lik in bianco e nero; scattata in una caverna sotterranea nei canyon dell’Arizona, sembra raffigurare una persona, forse più uno spirito..un fantasma, appunto. “Lo scopo di tutte le mie foto è quello di catturare la forza della natura e di trasmetterla in modo che possa ispirare qualcuno a sentirsi direttamente collegato all’immagine”. Phantom è stata battuta all’asta per 6.5 milioni di dollari ed è stata acquistata da un collezionista privato, molto probabilmente il più grande estimatore di Lik. È, ad oggi, la fotografia più pagata di tutti i tempi. - Foto del mese di marzo 2015

PETER LIK
Questa, ad oggi, è la fotografia più pagata di tutti i tempi
Si chiama “Phantom” ed è un’immagine di Peter Lik in bianco e nero; scattata in una caverna sotterranea nei canyon dell’Arizona, sembra raffigurare una persona, forse più uno spirito..un fantasma, appunto.
“Lo scopo di tutte le mie foto è quello di catturare la forza della natura e di trasmetterla in modo che possa ispirare qualcuno a sentirsi direttamente collegato all’immagine”.
Phantom è stata battuta all’asta per 6.5 milioni di dollari ed è stata acquistata da un collezionista privato, molto probabilmente il più grande estimatore di Lik.
È, ad oggi, la fotografia più pagata di tutti i tempi. – Foto del mese di marzo 2015

Elliott Erwitt - Gruppo di bambini a Venezia - 1949 - Foto del mese di febbraio 2015

Elliott Erwitt – Gruppo di bambini a Venezia – 1949 – Foto del mese di febbraio 2015

Robert Capa, Vietnam 25 maggio 1954. Questa è l'ultima foto in bianco e nero scattata da Robert Capa durante una missione al seguito di un convoglio francese nei pressi di Doaithan. Il grande fotoreporter sali sul terrapieno alla sua destra per avere una miglior visuale, qui mise il piede su una mina antiuomo dei Viet Minh che gli fu fatale. Capa fu trasportato a Dong Qui Thon, dove un medico vietnamita non poté fare altro che constatarne il decesso.

Robert Capa, Vietnam 25 maggio 1954.
Questa è l’ultima foto in bianco e nero scattata da Robert Capa durante una missione al seguito di un convoglio francese nei pressi di Doaithan.
Il grande fotoreporter sali sul terrapieno alla sua destra per avere una miglior visuale, qui mise il piede su una mina antiuomo dei Viet Minh che gli fu fatale.
Capa fu trasportato a Dong Qui Thon, dove un medico vietnamita non poté fare altro che constatarne il decesso. – Foto del mese di gennaio 2015

Robert Doisneau - Creature di sogno - 1952

Robert Doisneau – Creature di sogno – 1952 – Foto del mese di dicembre 2014

La prima foto, Joseph Nicéphore Niépce, "Vista dalla finestra a le Gras" Immagine ottenuta spalmando bitume di Giudea su lastra di peltro - 1826 o 1827, proprietà della University of Texas

La prima foto, Joseph Nicéphore Niépce, “Vista dalla finestra a le Gras”
Immagine ottenuta spalmando bitume di Giudea su lastra di peltro – 1826 o 1827, proprietà della University of Texas – Foto del mese di novembre 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: